logo-miami

Anche nel 2014, l'Autorità Portuale di Taranto ha inteso replicare la positiva esperienza dello scorso anno partecipando quale componente dell'APP – Apulian Ports – Associazione costituita dai tre porti pugliesi di Bari, Brindisi e Taranto, alla fiera Cruise Shipping Miami 2014, la vetrina di maggiore rilevanza a livello mondiale nel settore turistico e crocieristico, giunta alla 30° edizione. La strategia promozionale congiunta dei tre scali mira a presentare il network logistico e portuale pugliese e a promuovere le caratteristiche territoriali che hanno reso la regione una delle mete turistiche degne di nota individuate a livello internazionale anche da Lonely Planet e National Geographic Traveler, per l'anno 2014.
L'evento rappresenta un appuntamento autorevole in quanto ospita i più importanti leader e decision makers dell'industria dello shipping e delle crociere. La fiera registra una media annuale di circa 1.000 espositori costituiti da Regioni, Autorità Portuali, Enti del Turismo, armatori, tour operator ed operatori dell'industria crocieristica.
L'AP di Taranto ha confermato la sua presenza a questo evento con l'obbiettivo di incrementare i traffici passeggeri e attuare una diversificazione della attività portuali. Al pubblico degli operatori del settore sono state presentate le attrattive che rendono il territorio tarantino una destinazione ideale per il turismo di nicchia, quali gli itinerari di carattere storico-archeologico, enogastronomico e naturalistico come nel caso della Green Road, un percorso innovativo all'insegna della sostenibilita' e della scoperta delle tradizioni. A questo proposito, l'AP ha potuto usufruire del valido supporto del Dr. Antonio Prota, Presidente del GAL Colline Joniche e ideatore del progetto Green Road, che ha fornito concreti esempi dell'offerta turistica già disponibile nella provincia di Taranto. Con tali premesse, il porto di Taranto puo' rappresentare un'assoluta novita' nel consolidato panorama delle destinazioni crocieristiche.
Inoltre, la fiera è stata la vetrina ideale per presentare i progetti di adeguamento infrastrutturale di prossima realizzazione nello scalo, miranti a realizzare una sinergia tra porto e città e a promuovere una cultura del mare. Il progetto principale riguarda la riqualificazione del Molo S. Cataldo e del waterfront, che si estenderà dal Molo S. Eligio a Piazza Fontana, con aree pedonali e spazi pubblici. E' stato altresì illustrato il progetto di realizzazione del Centro Servizi Polivalente, dove verranno forniti servizi per la cittadinanza e i passeggeri, e del PEC – Port Exhibition Center - che ospiterà l'innovativo "laboratorio della cultura marittima", in cui saranno realizzate attività di ricerca e scambi culturali, nell'ambito della promozione e della valorizzazione della cultura e delle attivita' portuali.
Nel corso della fiera l'AP ha partecipato a incontri b2b con società armatoriali e operatori del settore crocieristico che hanno manifestato la volontà di venire a visitare quanto prima la realtà portuale jonica e il suo entroterra.
"La presenza dell'AP di Taranto all'edizione 2014 del Seatrade Cruise and Shipping Miami rappresenta un'utile occasione per consolidare l'offerta complessiva e sinergica della portualita' pugliese – conferma il Presidente Sergio Prete - nonche' l'occasione per finalizzare i gia' avviati rapporti di collaborazione con importanti operatori del settore interessati a stabilire la propria presenza nello scalo jonico".

[widgetkit id=70]