TPD2020 foto gruppo taranto

I Falanto Awards e Michele Riondino chiudono la seconda edizione dei "Taranto Port Days 2020"

PORTO DI TARANTO, 14 OTTOBRE 2020 – Si è conclusa sabato 10 ottobre la seconda edizione dei “Taranto Port Days 2020”, evento lanciato per la prima volta nel 2019 nell’ambito degli Italian Port Days promossi a livello nazionale da Assoporti, l’Associazione dei Porti italiani. Per il 2020, la Commissione Europea ha inserito l’evento Italian Port Days all’interno dell’iniziativa European Maritime Day 2020 – EMD inMyCountry..

 

AFO6 1  logo JDC 450   Propeller TA1 taranto 

L’AdSP del Mar Ionio (Ente promotore) si è avvalsa, per l’edizione 2020, della preziosa collaborazione delle Associazioni AFO6, Jonian Dolphin Conservation ed International Propeller Club – Port of Taras che hanno contribuito alla migliore riuscita dell’iniziativa. L’evento ha, inoltre, ricevuto il patrocinio e l’endorsement da parte del Comune di Taranto e di Medcruise, l’Associazione dei porti crocieristici del Mediterraneo.

Per tre giorni lo skyline del porto di Taranto ha assunto un aspetto nuovo e senza precedenti grazie a momenti artistici e di approfondimento culturale che si sono alternati lungo l’area eventi allestita sul primo sporgente – area ‘cerniera’ e luogo simbolo dell’avviata rigenerazione del rapporto infrastrutturale e identitario tra porto e città. Un vero e proprio simposio dedicato al porto di Taranto ed alla valorizzazione della cultura del mare e della portualità, in chiave sostenibile ed innovativa, che ha registrato la partecipazione di circa mille persone nei tre giorni di eventi marchiati Taranto Port Days.

Visite in porto, concerti serali, talks, premi; un ricco cartellone di eventi – all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità - diffusi anche grazie ad alcune dirette streaming, ove tutte le attività dei Taranto Port Days sono state realizzate nella rigorosa osservanza delle misure precauzionali di contenimento e contrasto anti COVID-19, al fine di garantire la partecipazione di studenti e cittadini in totale sicurezza.

La serata conclusiva, in particolare, ha ospitato rappresentanti illustri del panorama istituzionale ed artistico nazionale ed internazionale, invitati sul il palco dei Port Days in occasione dei Falanto Awards (link):, kermesse alla sua prima edizione, nata su impulso dell’AdSP del Mar Ionio che ha inteso ringraziare i key players che stanno contribuendo al rilancio della destinazione Taranto.

Tra questi: il Sottosegretario di Stato Mario Turco, premiato per aver contribuito alla realizzazione di un modello di riconversione economica e di sviluppo diversificato per la città-porto di Taranto; Rinaldo Melucci – rappresentato dal vice-sindaco del Comune di Taranto, Fabiano Marti - per aver contribuito alla diffusione dei valori che ispirano la rinascita della città di Taranto in ottica ecosostenibile già prima di assumere la guida dell’Amministrazione comunale; la compagnia Marella Cruises - rappresentata da Danila Sassanelli di Intercruises Shoreside & Port Services, agente generale della Marella Cruises - premiata per aver contribuito al posizionamento dello scalo jonico nel settore crocieristico quale porto emergente aprendo nuove prospettive per lo sviluppo economico locale; Antonio Diodato – rappresentato dell’emozionata mamma Dora Stasolla – per aver contribuito a valorizzare il territorio tarantino a rinnovare il valore della bellezza; Michele Riondino - atteso ospite musicale della serata con la sua band tarantina Revolving Bridge – per aver fornito un prezioso contributo alla valorizzazione del territorio tarantino rendendolo polo di attrazione a livello nazionale e fucina di creatività.

Nell’ambito dei Falanto Awards, l’AdSP del Mar Ionio ha inoltre assegnato due Premi Ikkos anche agli atleti Pier Alberto Buccoliero e Benedetta Pilato – quest’ultima rappresentata dal papà Salvatore Pilato - per aver contribuito, grazie all’eccellenza della performance nell’ambito sportivo, alla diffusione dei valori che ispirano la rinascita della città di Taranto e che la hanno sempre caratterizzata, come testimoniato dalla figura di Ikkos, coach e atleta olimpionico di origini tarantine..

Nel corso della closing ceremony dei Taranto Port Days è, inoltre, intervenuto il premio Oscar Richard O'Barry, il più famoso ricercatore sulla vita dei delfini che ha ispirato, anche grazie al documentario premio Oscar «The Cove», il progetto del Taranto Dolphin Sanctuary promosso dalla Jonian Dolphin Conservation in sinergia con il Comune di Taranto.

L’edizione appena conclusa ha di fatto aperto il porto di Taranto a scenari inediti che ambiscono a costruire un nuovo modo di raccontare il mare e la portualità. L’evento dei Port Days è forse l’elemento chiave della strategia promossa dall’AdSP del Mar Ionio nel proprio Piano Operativo Triennale. Le attività realizzate nel corso dell’edizione 2020 costituiscono, infatti, un ventaglio di best practices che la città portuale di Taranto ambisce a sviluppare nel tempo, anche a livello internazionale, attraverso lo scambio e la condivisione di visioni di sviluppo comuni ad altri porti della rete mondiale attivi nella rigenerazione del legame tra porto e città.

Tante le idee e le proposte raccolte nel corso dell’edizione dei Port Days appena conclusa.

>>>L’appuntamento è, quindi, al 2021 nel porto di Taranto!<<<

Per rivivere i principali momenti dell’edizione 2020, si rimanda alla sezione “Taranto Port Days 2020” del sito istituzionale dell’AdSP ---> link

 

Foto a cura di: Maurizio Greco